Sgambaro
Frecce destra
Frecce sinistra

La pasta ecosostenibile
è leggera sull’ambiente

I nostri stabilimenti sono alimentati da energia
da fonti rinnovabili.
Per ridurre ulteriormente
le emissioni di CO2, investiamo sull’efficienza delle
macchine e contribuiamo alla salvaguardia
dei boschi
sul territorio veneto.

Energia
pulita

Utilizziamo l’energia
rinnovabile e pulita prodotta da
impianti idroelettrici del Trentino.

Bacino idroelettrico e diga di CARESER (TN)
Foto: Archivio Gruppo Dolomiti Energia

Sulla base del sistema
di certificazione europea
G.O., acquistiamo una
quantità di energia
pulita pari a quella
consumata per la
produzione di pasta.

Tour Virtuale

Scopri il fascino di una visita guidata all’impianto idroelettrico di Taio (TN)

COMINCIA LA VISITA

Scoprilo con un test
e condividi il risultato
sul tuo profilo

Quante ne sai?

Attenti alle risorse

Come ridurre gli sprechi? Ogni fase di produzione viene valutata per risparmiare energia e materie prime.
In ogni dettaglio, scegliamo le soluzioni più efficienti per qualità e rispetto dell’ambiente.

MOTORISTICA AD
ALTA EFFICIENZA

La tecnologia fa passi da gigante e possiamo ottenere risultati migliori con meno energia: per questo scegliamo macchine più performanti e abbiamo provveduto a sostituire quelle ormai obsolete.

PACKAGING
RICICLABILE

Le attuali confezioni sono realizzate in plastica PET o in carta e possono essere destinate alla raccolta differenziata. Stiamo progettando un nuovo packaging a basso impatto e costi contenuti.

L’utilizzo di motori
elettrici ad alta efficienza
termica ci permette di
risparmiare centinaia di
tonnellate di CO2.

Roberto Sgambaro
Direttore di produzione
del pastificio

Impronta
leggera

L’analisi del ciclo di vita della pasta Sgambaro ha dato risultati molto incoraggianti. Come dimostra la certificazione EPD, la quantità di anidride carbonica rilasciata nell’aria durante tutto il ciclo di produzione è di lieve entità.

La certificazione
internazionale

L’IMPATTO LUNGO TUTTO
IL CICLO DI VITA

KG CO2 EQUIVALENTE
PER KG DI PASTA

  • COTTURA 0,800
  • TOTALE 0,885
  • DISTRIBUZIONE 0,029
  • PACKAGING 0,094
  • PRODUZIONE PASTA 0,171
  • MOLITURA 0,046
  • COLTIVAZIONE 0,545

0,885
PRODUZIONE

0,800
COTTURA

Carbon Footprint

IL PROGRAMMA MINISTERAILE

Abbattiamo
le emissioni

Salvaguardare la laguna veneta è il nostro
ultimo progetto per compensare l’anidride
carbonica inevitabilmente prodotta.

VALLI DA PESCA
DELLA LAGUNA
DI VENEZIA

In questo ambiente unico al mondo,
il pesce biologico
è libero di nuotare
e alimentarsi
senza mangimi.

Un impegno
su più fronti

GLI ALTRI PROGETTI
DEDICATI ALL'AMBIENTE

Le alghe catturano le emissioni di gas serra e le “stoccano” nel sottosuolo.
Sgambaro ha scelto di sostenere il progetto di tutela di questo prezioso ecosistema.

Mauro Doimi
Biologo della società
D&D Consulting

Partecipa anche tu a questo circolo virtuoso!

Condividi la storia della
pasta ecosostenibile

Le fonti rinnovabili:

  • si esauriranno a breve
  • inquinano meno
  • necessitano di macchine efficienti

Esatto!

Le fonti di energia rinnovabili sono inesauribili e la maggior parte di esse non rilascia sostanze inquinanti nell’atmosfera. Al contrario, le energie non rinnovabili come i combustibili fossili sono tra i principali responsabili dell’inquinamento atmosferico, delle acque e terrestre.

Fallo sapere in giro

Falso. Ritenta!

Falso. Ritenta!

Sgambaro ha scelto di salvaguardare alcuni boschi per compensare l’anidride carbonica inevitabilmente emessa nella produzione di pasta.
I boschi oggi tutelati grazie al contributo economico di Sgambaro rientrano nel progetto Carbon Mark della Regione Veneto si trovano nel Comune di Lusiana (VI) e nel Comune di Mel (BL). In pratica, le amministrazioni locali hanno rinunciato a tagliare legname e l’azienda sta ricompensando il mancato guadagno sostenendo i costi della cura e manutenzione degli alberi fino a trent’anni d’età. Nei due comuni veneti, 600 ettari di boschi ad alto fusto oggi contribuiscono a ridurre del 35% le emissioni della linea Sgambaro.

600 ETTARI DI BOSCO
SALVAGUARDATI
GRAZIE AL SUPPORTO
DI SGAMBARO
www.carbomark.org

Nel Bosco Limite, nei pressi del fiume Brenta, verrà rimboschita un’area di forte valenza ambientale, anche grazie alla sponsorizzazione di Sgambaro.

Il Bosco Limite:
> migliora l’utilizzo delle risorse idriche
> riduce le emissioni di CO2
> serve a “disintossicare” il suolo
> contribuisce ad aumentare la fauna
> è remunerativo anche per i proprietari delle aree

www.boscolimite.it
2300 ALBERI PIANTATI
SULLE RIVE DEL FIUME BRENTA

Progetti dedicati all'ambiente: le aree boschive in Veneto

  • ADOZIONE AREE BOSCHIVE
  • IL BOSCO LIMITE

Il basso costo ambientale della pasta Sgambaro Etichetta Gialla è dimostrato dalla certificazione EPD (Environmental Product Declaration).
La quantità di anidride carbonica rilasciata nell’aria durante tutto il ciclo di produzione è di lieve entità: pertanto è possibile affermare che questa pasta ha una impronta di CO2 (Carbon Footprint) leggera.

Scopri di più sulla certificazione EPD

La certificazione EPD è una dichiarazione ambientale di prodotto di valenza internazionale, creata in Svezia dall’International EPD Consortium e verificata dall’ente di certificazione CSQA. Si ottiene attraverso l’analisi del “Ciclo di vita”, cioè il calcolo delle emissioni durante le fasi di produzione, trasporto, trasformazione, imballo e distribuzione del prodotto. Conoscere l’EPD di un prodotto può quindi aiutare chi acquista a orientarsi verso una scelta ecosostenibile.

Leggi e scarica il PDF del documento
“Dichiarazione ambientale di prodotto”

Impronta ecologica leggera

  • BASSO COSTO AMBIENTALE
  • L’ANALISI DEL CICLO DI VITA

L’impegno di Sgambaro per diffondere
il tema dell’impronta ecologica rientra
in progetto più ampio che l’azienda sta
portando avanti insieme al Ministero
per l’Ambiente: il “Programma
nazionale per la valutazione
dell’impronta ambientale”.

I prodotti esaminati risultano conformi
ai riferimenti normativi.
Se volete saperne di più su questa
iniziativa, potete leggere questo
articolo o sfogliare il documento
in versione integrale. Qui trovate la
relativa certificazione.

La valutazione dell'impronta ambientale

  • IL PROGRAMMA MINISTERIALE